Currently browsing author

GiampRem

Un castello da colorare

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. La suggestione è forte: disegnare al chiuso o en plein air, negli stessi cortili …

tracce

Sulle tracce della natura

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Con i Carabinieri al Museo della Scienza e della Tecnologia per un week end …

Un’idea concreta contro l’eccesso di esposizione dei bambini agli schermi, seconda parte

Quindi, riassumendo quanto appena visto, secondo la Società Italiana di Pediatria, molti genitori sembrano non essere consapevoli degli effetti negativi di un eccesso di esposizione dei bambini alla tecnologia digitale, a partire dallo smartphone. Contemporaneamente, i cosiddetti giganti del web, quelli che grazie all’eccesso di esposizione agli schermi dei bambini e degli adulti, diventano, appunto, giganti:

  • Pare abbiano qualche problema nel restituire, sotto forma di tassazione, una  percentuale adeguata dell’enorme ricchezza prelevata nei vari Paesi, compreso il nostro. A questo proposito vediamo se il nuovo governo attuerà il punto 22 sulla web tax.
  • Ricevono multe record per violazione della privacy dei bambini: 170 milioni di dollari negli Usa.
  • Demoliscono la conversazione riducendo l’empatia a un surrogato di faccine e alla rincorsa di like.

Siccome 1 + 1 = 2, non c’è nemmeno bisogno di aprire l’annoso “capitolo pubblicità”,  quindi sorvolo e mi chiedo:

Ma cos’altro deve succedere per avvertire il bisogno di opporsi silenziosamente, senza proclami socialisterici, a certi meccanismi? Da cui la proposta: staccare qualche giorno, non postare sul proprio profilo (così chi lavora sulla pagina di qualche azienda può continuare a farlo). Non per demonizzare! Ma per dimostrare a noi stessi e a te, moloch invincibile che fagociti tutto rendendo uguali il pro e il contro, che siamo in grado di farlo e di metterti in difficoltà. Prendo atto che tu mi servi e non intendo rinunciare per sempre a te. Ma non dimentico che pure io servo ai tuoi report. Quindi le condizioni non le devi dettare solo tu. Una volta si “scioperava” per molto meno, mettendo in gioco molto di più di sè. Oggi sembra di non poter reggere qualche giorno senza postare su facebook, twitter e instagram. Mi sembra un elemento di riflessione per chi si occupa di infanzia.

 

Un’idea concreta contro l’eccesso di esposizione dei bambini agli schermi? Iniziare da noi adulti. 10-19 settembre 2019: dieci giorni senza postare sulla propria bacheca fb tw e instagram. Grazie a chi aderisce e a chi dedica  attenzione.

GiampRem

 

Kamishibai, lo stupore in un teatro

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Quella sera alla Corte dei Miracoli, per lo spettacolo di Kamishibai. Chissà se un …

Venite parvulos a pigiare l’uva

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Meno ricchezza, meno comfort, poche distrazioni, ma tanta socializzazione in più. Non è una …

Poesia per i poeti morti

dal sito di Bruno Tognolini Politica, attualità, pubblicità Dibattiti, atrocità, pubblicità Sondaggi, brutalità, pubblicità Ho ricusato i pater ave gloria Per ritrovarmi …

Margherita, luglio 2019

Milano, luglio 2019 Ehi Margherita! Che si dice nel 2519?  Procedono le tue ricerche archeologiche? Mi dispiace veramente che sei lontana 500 …

Gli agenti segreti dell’arte

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. L’imprevedibile  filo rosso che unisce una corrente artistica dell’Inghilterra di metà Ottocento, i Preraffaelliti, …

Più parchi gioco per tutti

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Quando il prossimo 20 novembre si celebrerà il trentennale della Convenzione Onu sui Diritti …

Un’idea concreta contro l’eccesso di esposizione dei bambini agli schermi?

Iniziamo a staccarci noi adulti

Diamo l’esempio