Un lago pieno di magie

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Riecco le magie, le acrobazie e le risate en plein air a Lonato, sponda bresciana del lago di Garda, che firmano la nona edizione del Festival di circo contemporaneo, quella dell’anno due dell’era Covid. Come l’anno scorso, anche l’edizione del 2021 sarà in un formato forzatamente ridotto rispetto alle precedenti. Ma almeno “sarà”, e questa una buona notizia per gli amanti del genere e per chi vuole semplicemente cambiare panorama. I quattro spettacoli del “Lonato in festival” si svolgono infatti nella Rocca Visconteo Veneta, una fortezza millenaria edificata a 215 metri di altitudine, che regala una vista sulla sponda meridionale del lago e su Lonato. All’interno c’è un’arena della capienza di duecento spettatori, dove viene osservato il rispetto del distanziamento. In scena tra il 16 luglio e il 7 agosto tre compagnie italiane e una cubana. Ciascuna di esse presenta uno spettacolo il venerdì e uno il sabato, sempre alle 21. Iniziano i tre “artisti del cuoio capelluto” del Teatro Necessario con “Nuova Barberia Carloni”, uno spettacolo ricco di dimostrazioni di abilità, che riproduce in chiave comica le atmosfere delle “barberie” di una volta. Quelle in cui il barbiere era un intrattenitore prima ancora di essere un signore che tagliava i capelli. Lo spettacolo è giocato sul tempo dell’attesa. I clienti attendono il barbiere e nel frattempo scatenano il proprio talento gestuale. Il 23 e 24 luglio segue la compagnia Rasoterra che presenta un’anteprima. “Boa” è uno spettacolo acrobatico in cui la bicicletta è protagonista insieme agli attori. E’ un invito all’ottimismo. E in più si scopre quante cose si possono fare sulla due ruote, con un po’ di esercizio. Il 30 e 31 luglio tocca ad Alessandro Maida del MagdaClan Circo, che porta in scena “Sic Transit – Una cerimonia di circo profano”. Chiusura il 6 e 7 agosto con “Amor” della compagnia cubana “Havana Acrobatic Ensemble”. La rassegna è organizzata dalla Fondazione Ugo da Como. Il biglietto d’ingresso costa 12 euro (8 euro tra i 4 e 12 anni) ed è obbligatorio prenotare a info@lonatofestival.it o al tel. 0309130060. Calendario completo su www.lonatoinfestival.it

GiampRem