Parodie verticali

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Non frequentano il ring, ma per preparare il loro “League & Legend” si sono ispirati alla celeberrima massima di Mohamed Alì: “Vola come una farfalla, pungi come un’ape”. Loro sono il trio acrobatico “15Feet6” e l’Associazione Quattrox4 li ha scelti per rilanciare la rassegna internazionale “Fuori asse – circo contemporaneo a Milano”. Lo spettacolo è una sfida contro il limite di tre artisti che giocano a superare se stessi, “provocando” la legge di gravità con salti e capovolte. Usano attrezzi come la “barra russa”, che ottengono legando con lo scotch tre aste per il salto con l’asta. Tenendola in orizzontale, riescono a saltarci sopra perché è molto flessibile. Poi usano la bascula, uno strumento che garantisce una notevole propulsione verso l’alto. Anzi, verso il “Palo cinese”, cioè la pertica cui si aggrappano dopo il salto. “League & Legend” è una divertente parodia di sport come la boxe, il golf o l’atletica, ma sempre sul filo della leggerezza. I record possono essere battuti solo suscitando un sorriso,oltre che con una notevole abilità acrobatica. Nello stile di Quattrox4 gli spettacoli di circo contemporaneo non sono un’esibizione fine a se stessa, ma nascono intorno a un pensiero. Nel caso di “League & Legend” il trio rimette in discussione in chiave ironica l’approccio allo sport e offre al pubblico una diversa interpretazione della competizione e anche dei ruoli di genere. Mercoledì 23 e giovedì 24 giugno alle 19,30 alla Fabbrica del Vapore, in via Procaccini 4, ingresso gratuito su prenotazione (Eventbrite), info www.quattrox4.com 

GiampRem