Favole su due ruote alla Cascina Monluè

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Prendi una storia, raccontala con il linguaggio del teatro e poi falla interpretare in un borgo rurale, all’aperto, meglio se in un week end di fine estate, quando  la scia delle vacanze è ancora troppo spumeggiante per tapparsi in casa con lo smartphone. Non ci sarebbe da stupirsi se fosse questa una delle molle che ha spinto APS Mecenate, ente gestore della stagione del Teatro Delfino, a sviluppare un progetto nato per portare il teatro nella vita dei milanesi. Si chiama “Piste teatrali” e chi l’ha pensato lo definisce come una rassegna

all’aperto, flessibile, attenta all’ambiente e alla salute.

Consta di due repliche quotidiane per i bambini, di mattina e pomeriggio, e due per gli adulti (una delle quali però adatta anche ai bambini) in serata. Le date: sabato 5 e domenica 6 settembre. Il luogo: sotto la tettoia della Cascina Monluè, in zona Forlanini, proprio al crocevia di due piste ciclabili. Attenzione, il dato ciclistico non è accessorio. La rassegna, infatti, nasce (anche) per stimolare la mobilità green, che in epoca di mantra sul “tempo reale” e di overdose di schermi, suona quasi provocatorio: teatro e andamento lento. In pratica, succede che l’associazione “Fucine Vulcano” invita gli adulti amanti della due ruote a raggiungere in bici Monluè partendo tutti insieme dalla sede di via Fabio Massimo, zona Corvetto, per poi proseguire, dopo aver visto lo spettacolo, verso Chiaravalle e Viboldone. Totale: 21 km. Se una famiglia con bambini può considerarlo impegnativo la sera (e fermo restando che ci si può arrivare in auto), lo scenario diventa praticabile, in autonomia, per gli spettacoli delle 11,30 e delle 15,30. “Piste teatrali” nasce insomma come perlustrazione di nuovi stili, più che come “evento” usa e getta. Gli spettacoli sono “Le storie del matto” di Matteo Curatella e “Le tre fiabe dell’orto” di Martina Folena (sabato alle 11,30 e alle 15,30), “Rapa Rules”, il circo teatro di Marco Raparoli (sabato alle 19,30 e alle 21), “Dj Gray”, il circo teatro musicale di Daniele Romano (domenica alle 11,30 e alle 15,30) e “Pellents Trio”, un concerto country blues jazz (domenica ore 19,30 e 21). Via Monluè 70, biglietti 5/10 euro, consigliato acquisto on line .

GiampRem