Festival di teatro ragazzi a Vimercate

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. E’ sempre così: metti i bambini davanti a qualcuno capace di raccontar loro una storia e il resto svanisce. Non il virus, purtroppo, e il presente continua a suggerire cautela, ma intanto la notizia è che nonostante tutto il Vimercate Ragazzi Festival si ripresenta con il suo bel carico di narrazioni in anteprima per i giovanissimi. C’è anche un valore simbolico in questa notizia. Perché quello che succede nelle giornate di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 luglio in giro per la città in fondo  è questo: l’immaginazione e la socializzazione si riprendono poeticamente  lo spazio fisico, dopo mesi di paura e di surrogati tecnologici. Il Comune di Vimercate (MB) ha affidato di nuovo la direzione artistica, organizzativa e tecnica a Campsirago Residenza, delleAli Teatro e Teatro Invito. E loro hanno individuato i parchi, i cortili e le ville storiche dove la kermesse avrebbe potuto svolgersi nel rispetto delle norme sanitarie.  In tutto i titoli sono dodici per un pubblico che va dalla prima infanzia all’adolescenza. Venerdì alle 11 inaugura la compagnia Pleiadi-Campsirago Residenza con “Alberi maestri kids”, uno spettacolo itinerante ed esperienziale in cui un personaggio fiabesco guida i bambini in un’avventura nel bosco. Nel parco di Villa Sottocasa, con replica alle 20.  Alle 16 e alle 18 tocca al “Pollicino Pop” del Teatro Invito, che esorcizza le paure suscitate dalla fiaba, come quella di essere abbandonati, con le chiavi dell’ironia, del gioco teatrale e della musicalità. Al Parco Trotti.   Tra gli appuntamenti di sabato si segnalano “Naturalis – 4 elementi come casa”, dove i protagonisti sono fuoco, terra, aria e acqua (ore 9,30 e 11 al Parco Trotti)  e “I tre piccioni con una favola” del “Gruppo Cieocifa” al Parco Gussi (ore 16). Serve fortuna per acchiappare due piccioni con una fava, ma cosa serve per acchiappare tre piccioni con una favola? Sicuramente una predisposizione alla comicità. Nel cartellone di domenica, tra gli altri, c’è “Pesce pesciolino”  di delleAli Teatro al Parco Trotti  (ore 9,30 e 11). Chiusura alle 17,30 al Parco Trotti con “Il campione e la zanzara”  di Faber Teater.

Ingresso 3/5 euro (alcuni gratuiti) prenotando via whatsapp al tel. 377.1304141.

GiampRem