La guerra è una pagliacciata

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Difficile affrontare il tema della guerra in modo leggero e facendo leva su comicità e poesia. I premi vinti in Italia (2014) e in Romania (2019) sono indizi che gli “Eccentrici Dadarò” ci sono riusciti con “Operativi!”, lo spettacolo di clownerie che sabato 22 febbraio alle 21 sarà alla Piccola Scuola di Circo. Ci sono un tedesco, un americano e un italiano. L’inizio ricorda le classiche barzellette e in effetti si ride perché, anche se fasciati in improbabili divise militari, i tre sono clown che hanno già imperversato in chissà quante piazze e palcoscenici. Arrivano a bordo di una jeep militare e ne combinano di ogni. Il tedesco sembra un prussiano con l’elmo a punta e i baffoni, l’americano ha il suo immancabile sigaro, l’italiano ha un braccio al collo e fa il furbacchione. “Sono tre clown-soldati reduci di tutte le guerre della storia – – spiegano alla compagnia -. Arrivano per innalzare un monumento ai caduti di ogni guerra e per ricordare quanta stupidità ci sia stata nella storia”. La stupidità (oltre che l’orrore) della guerra emerge nelle gags divertenti, così come nei fraintendimenti e nei tradimenti: le ingenuità e  le debolezze dei clown non sono altro che le nostre. La Piccola Scuola di Circo è in via Messina 48. Ingresso 8/10 euro. Informazioni e prenotazioni a tel. 02.34690170.

GiampRem