Senti come suona la luce

Foto Lorenzo Palmieri, courtesy Pirelli Hangar Bicocca

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. L’hanno definita come un “elogio alla luce”, essendo una mostra fatta principalmente di luce, pur attraversata anche dai suoni. E’ “…the illuminating Gas”, l’esposizione di Cerith Wyn Evans, filmmaker, artista e autore di opere che si caratterizzano proprio per l’utilizzo di elementi “effimeri” come, appunto, la luce e il suono. Nel fine settimana arrivano due appuntamenti per famiglie, legati alla mostra. Il primo s’intitola “Disegni di luce”  ed è indicato ai piccolissimi di 4/6 anni che, dopo aver visitato la mostra, provano a loro volta ad accendere la creatività con uno speciale taccuino e con tante luci colorate. Sabato 15 febbraio alle 16. Domenica pomeriggio alle 16 tocca ai più grandi (dai 6 anni), che prendono spunto dall’autore e dalle coreografie che ha creato con la luce, per dar vita a un nuovo percorso ricco di luci, di segni e di gesti. La partecipazione costa 6 euro. Sempre domenica 16, ma il mattino alle 11, c’è anche una proposta slegata dalla mostra di Cerith. S’intitola “Costellazioni d’artista”: i bambini di 6/10 anni giocano a creare la propria costellazione personale. L’Hangar Bicocca è in via Chiese 2. Su prenotazione alla sezione “Kids” del sito pirellihangarbicocca.org

GiampRem