Nella dimora dei secoli andati

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Il soprannome  “Ville di delizia” restituisce in pieno il senso di appagamento che queste dimore  di villeggiatura sapevano regalare ai nobili del Seicento. Una di queste, la Villa Arconati di Castellazzo di Bollate, oggi apre le porte al Natale. In attesa del suo massimo rappresentante in abito rosso e barba bianca, il cui arrivo è annunciato per domenica 15 dicembre,  la Villa apre alle  famiglie con tante altre proposte dall’atmosfera natalizia. Prima fra tutte il presepe  in stile napoletano creato dai soci della sede Aiap (Associazione Italiana  Amici del Presepio) di Milano – Lainate. Poi ci sono le attività creative, durante le quali i bambini realizzano insieme addobbi per decorare l’albero, biglietti natalizi e curiosi centritavola fatti con il legno delle potature in giardino. Mentre i piccoli mettono alla prova il loro estro, la mamma e il papà possono godersi una passeggiata sotto il Loggiato, al mercatino delle migliori realtà artigianali lombarde. Domenica 8 c’è un’altra bella sorpresa per le famiglie e non solo: un giro in carrozza alla scoperta della bellezza del giardino della Villa. Dalle 11 alle 18 sia l’8 che il 15 dicembre, ingresso 7 euro (15 euro famiglia di tre persone con bambino sotto i 13 anni), www.villarconati-far.it 

GiampRem