Dormire nell’oasi, come in una favola

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Pare che più ancora del regalo di un’esperienza, il vero motivo per cui i genitori iscrivono i bambini alla “Notte in oasi” sia il piacere di ascoltare i loro racconti il giorno dopo. Descrizioni intense, incantate e  ricche di particolari. In fondo non può essere altrimenti quando hai un’età tra i 7 e i 12 anni e insieme a un’altra ventina di coetanei ti avventuri, di sera, nell’Oasi WWF di Vanzago. Con le guide dell’associazione Idea al posto dei genitori. Succederà ancora venerdì 26 luglio e per i piccoli in attesa di partire per le vacanze la full immersion nell’Oasi può rivelarsi un diversivo sorprendente. La scansione delle attività è consolidata: ingresso tra le 19 e le 19,30, cena al sacco alle 20 e poi partenza alle 21. Subito si presenta la conferma che, dopo il crepuscolo, i suoni, le sensazioni e le emozioni si amplificano. Del resto la maggior parte degli animali sono attivi proprio di notte. Le guide sono divulgatori scientifici, quindi sono attrezzati per rinvenire e mostrare ai bambini le tracce dei caprioli, fagiani e conigli o la presenza di anfibi, uccelli notturni e insetti. L’Oasi è ricca di fauna. L’attività dei veterinari del Centro Recupero Animali Selvatici consiste proprio nel curare e poi liberare in natura esemplari feriti. C’è anche l’aquila che ha perso un’ala a causa di una fucilata. Tuttavia, nemmeno il capitolo flora va sottovalutato:

“L’Oasi è in continua manutenzione – spiegano all’associazione Idea –  e anno dopo anno vengono migliorati i boschi con il ripopolamento delle specie autoctone”.

Si scrive “vista guidata”, insomma, ma si legge in un modo più intrigante. E cioè rumori, versi, fruscii, odori, profumi, frescura serale, improvvisi battiti d’ali, fronde in movimento. Emozioni a 360 gradi. L’escursione finisce alle 22,30, ma gli esploratori hanno ancora una mezzoretta buona prima di infilarsi nel sacco a pelo, al riparo nell’Aula Verde, e dormire. Secondo la tradizione, infatti, non può esserci la buonanotte prima della gara di corsa… con i sacchi a pelo. La sveglia è alle 7,30 di sabato 27. Colazione alle 8 e infine tutti a casa alle 9,30.  

Su prenotazione a idea@ideainrete.net, tel. 393.0837918, quota 35 euro, www.ideainrete.net

GiampRem