Al Planetario per osservare… la Terra

planetarioSarà perchè in luglio si celebra il cinquantesimo anno dallo sbarco sulla luna, ma lo spazio mantiene intatto il suo fascino. Anche tra i più giovani. Una dimostrazione arriva dal Planetario e dal Club dei Giovani Astronomi creato dall’associazione L’Officina, che promette diversivi inaspettati per dare sapore alle lunghe giornate estive. A proposito della luna c’è uno spettacolo già giovedì mattina alle 11: siamo tutti abituati a vederlo da qui, il nostro satellite, e proprio per questo risulterà divertente immedesimarsi in Armstrong, fingere di camminare senza gravità e osservare la Terra da quell’insolita posizione. Sempre giovedì, alle 14,30, altro spettacolo, stavolta per andare alla scoperta del nostro pianeta: perchè è così speciale? Come cambia il cielo se lo vediamo dall’altro emisfero? Ma questi sono soli i primi due di un cartellone talmente ricco  che nella prima settimana di luglio lambisce anche il week end: sabato alle 15 e poi alle 16,30 si impara infatti a osservare la luce delle stelle. La luce è una sorta di “messaggero” che racconta molto della loro storia. Gli spettacoli de L’Officina proseguono dal lunedì al venerdì per tutto luglio, quasi sempre alle 11 e alle 14,30. Il Planetario è in corso Venezia 57, ingresso 3/5 euro, tel. 02.88463340.

GiampRem

Un’idea concreta contro l’eccesso di esposizione dei bambini agli schermi?

Iniziamo a staccarci noi adulti

Diamo l’esempio