Il nostro Progetto pilota inizia a fare strada

Qui Kasa dei Libri, a voi insegnanti. “Accompagnare i bambini nello splendido percorso della scrittura e della lettura lungo tutto il ciclo scolastico”.

Ricordate? Lo dicevamo nella scorsa newsletter per presentare il Progetto pilota che stava per essere inaugurato in una primaria di Rescaldina. In quel caso gli obiettivi di apprendimento delle insegnanti si focalizzavano in particolare su tre voci: ascolto, parlato e scrittura per stimolare i bambini nella comprensione e interpretazione di testi e nella rielaborazione creativa di quanto ascoltato. L’affinità con le “Miroidi” ci è parsa immediatamente evidente e infatti… siamo partiti. Sentite cosa dice Donatella, una delle maestre coinvolte:

“Le attività del progetto hanno assunto valore non solo per la ricchezza delle proposte presentate, ma anche per aver permesso ai bambini di viverle in modo stimolante ed originale grazie alle persone che hanno creato l’esperienza e agli ambienti che l’hanno accolta. La Kasa ha aperto le sue porte alla scuola per offrire nuove proposte legate al mondo della lettura e della scrittura creativa. Ha poi continuato l’esperienza a scuola con una nuova attività che ha creato piacere e ha stimolato curiosità nei bambini. Tutto ciò ha permesso e permette di continuare il cammino linguistico ed artistico iniziato. Mi viene da pensare a questo legame, in cui credo molto, per dare senso a ciò che a scuola si può fare per creare significati di cultura… la scuola alla Kasa, la Kasa a Scuola”.

Ad ognuno il suo

Il bello è che i giochi d’arte e di scrittura del nostro laboratorio si sposavano perfettamente anche con le esigenze (diverse) di un’altra primaria. A differenza del caso di Rescaldina, la milanese Pisacane aveva già avviato un progetto con i bambini sulla relazione tra colori ed emozioni, ma voleva integrarlo con la nostra proposta. Ci abbiamo lavorato insieme e abbiamo iniziato anche lì.

E questo in fondo è il vero messaggio della newsletter di maggio: le attività della Kasa dei Libri non sono solo costituite da laboratori che legano arte e scrittura ispirandosi all’opera di artisti come Mirò, Matisse, De Chirico o Buzzati. La loro vera prerogativa è l’adattabilità di ciascuno di essi agli obiettivi della classe. Questa è la ricchezza culturale che siamo pronti a condividere con voi e con le vostre classi.

Dài, pensateci bene… avete un progetto con cui possiamo interagire?

Questa è la nostra domanda in vista del prossimo anno scolastico, ci auguriamo di poter collaborare con voi. Ecco dunque i laboratori già collaudati ai quali si aggiungeranno nei mesi avvenire nuove proposte, date un’occhiata su facebook

Le insegnanti possono iscriversi a Kose da bambini (la newsletter della Kasa dei Libri) a questo link