I falchi in volo su Sant’Alessio

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Provare a scappare dall’attacco di un falco pellegrino è come correre a perdifiato per seminare una Ferrari. Quando scende in picchiata, quello piomba sulla sua preda a una velocità che può superare i 320 km/h. Youtube è pieno di narrazioni sul tema, ma chi non si accontenta di uno schermo può vedere dal vivo il volo di un falco sull’Oasi di Sant’Alessio, nel week end di sabato 8 e domenica 9 settembre dalle 15 alle 16.

Va detto che l’atmosfera sarà lontanissima da quella spettacolare di una gara o di una rievocazione storica. Motivo: le dimostrazioni non sono concepite come uno spettacolo. Sono invece l’illustrazione naturale “dal vivo”, chiamiamola così, di un racconto a voce sulla vita di questi predatori del cielo. Del resto l’attività dell’Oasi nasce proprio dal rispetto per gli animali. In questi giorni, ad esempio, il falco pellegrino sta mutando le penne e siccome l’attuale alimentazione non gli consente la giusta reattività si preferisce non farlo volare e mostrarlo solo sul pugno. Volerà invece il gheppio, altro nobile rapace, riconoscibile dal caratteristico piumaggio marrone-rossiccio. Volerà, e alla fine delle dimostrazioni atterrerà sul pugno dei bambini che lo vorranno. Oddio che paura? Ecco cosa dice Harry Salamon, che ha fondato l’Oasi nel 1973 insieme alla moglie Antonia Turini.

Nove bambini su dieci non hanno bisogno di essere rassicurati. Semmai, il problema è fermarli… e poi, con gli uomini, il falco è uno degli animali più miti.

Non lo è, ma proprio per niente, con le farfalle, che pur nella loro mitezza rappresentano uno dei cibi più ambiti. Eppure anche questi raffinati cacciatori, capaci persino di vedere l’aria muoversi, fanno una gran fatica a intercettare il loro volo fluttuante o a scovarle quando si mimetizzano chiudendo le ali. Sarà il week end dei falchi, ma anche quello delle farfalle: dalle 10 alle 17 chi vuole può osservare il loro mondo nella voliera dell’Oasi, con l’Associazione Didattica Museale.

@GiampRem

⛵ Questo bimbo a chi lo do? In e-book ora a 1,99€

Due libri autoprodotti invece della pubblicità. Mais oui, c’est parfum de Bimbì.

⛵ Belsorriso – A breve in e-book a 1,99€

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.