Hai visto un re? Le librerie raccontano storie

hoepliforkids
foto libreria Hoepli

Dalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Sulla mappa grigia del sito ufficiale le diciannove bandierine rosse sembrano galleggiare come boe. Quasi a ricordare che serve un buon ancoraggio per non farsi trascinare dalle onde o intorpidire dalla calma piatta. Il sito certifica l’avvio di “Hai visto un re?”, la festa del libro per bambini e ragazzi organizzata da diciannove librerie indipendenti milanesi, ben distribuite sul territorio, e ventotto editori. Ci vogliono passione e coraggio per puntare sul libro in giorni che parlano altri linguaggi.

corteccia3
foto libreria corteccia

E allora, da venerdi 30 settembre a domenica 2 ottobre, ecco 58 occasioni che raccontano il libro come strumento di crescita ma soprattutto come una festa. Presentazioni, letture animate, attività creative e incontri con gli autori pensate per i giovanissimi. E poi ancora mostre e persino percorsi in bicicletta (o a piedi) per andare alla scoperta delle librerie indipendenti. Qualche esempio a caso. Sabato alle 11 Anna Pisapia e Cristina Zeppini di Babalibri incontrano i piccoli alla Hoepli e domenica alle 10,30 Teresa Porcella e Giulia Orecchia sono all’attivissima libreria Corteccia.

14207606_932162580223786_2563660554303675408_o

Sabato alle 17,30 alla Linea d’ombra ci sono letture video e musica con autori Salani e domenica alle 15,30 Maicol & Mirco di Bao Publishing incontrano i piccoli di 3/5 anni allo Spazio B**K. Ci sono anche proposte per gli adulti, come quella di Elena Marinoni di Topipittori alla Linea di Confine (venerdi alle 21). Solo qualche goccia nel mare di proposte sparse in tutta la città. “Hai Visto un re?” è una festa per le famiglie. Ma rappresenta anche la volontà dei principali attori della filiera del libro, editori e  librai, di mettersi in rete e svolgere con più forza il compito di educazione dei più giovani alla lettura. Il progetto futuro è di creare una relazione più stretta con il Comune e coinvolgere anche scuole e biblioteche.

@GiampRem

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.