Favolette, un pensiero per Bimbì da Paolo Gatto

Paolo Gatto è di Roma e non l’ho mai conosciuto personalmente. Eppure dai tempi dell’Isola dei bambini, parlo quindi della fine degli anni ’90, prima di Bimbi.it, invia ogni Natale una sua favola. E’ il suo modo di mandarmi gli auguri e di dimostrare attenzione al sito.
Grazie Paolo.
Ormai… direi che siamo amici!

@GiampRem

Favolette
© canbedone – fotolia.com

Il lupo arrogante che ce l’ha con l’agnello, lo assale, lo sgozza e poi lo fa a fette…
… Sono solo favolette.

Il gigante selvaggio con un occhio soltanto che il piccolo Ulisse ha messo alle strette…
… Sono solo favolette.

 L’ingenuo bambino che fu burattino, il babbo, la fata… le tante bugie già dette e ridette…
… Sono solo favolette.

 L’arciere di Sherwood che rubava agli ingordi invano inseguito da dardi e saette…
… Sono solo favolette.

La bimba gentile, la strega, la mela coi nani giulivi che erano sette…
… Sono solo favolette.

Il buon D’Artagnan al servizio del re, che corre per valli, saloni e salette…
… Sono solo favolette.

La rana ed il rospo, la mucca e il somaro, le valli coi fiumi, con prati e casette…
… Sono solo favolette.

Cappuccetto rosso rosso, con il lupo e con il bosco, con la nonna e il cacciatore col fucile e le doppiette…
… Sono solo favolette.

Sparatorie e inseguimenti, love-story e 07…
… Sono solo favolette.

Barbanera e Barbablu, tante mogli nel castello; prigioniere, poverette…
… Sono solo favolette.

Topolino e Paperino, Archimede e Paperone, i nipoti e le ziette…
… Sono solo favolette.

Son miliardi e forse più le storielle… tutte belle, da citare o recitare con le rime e le rimette…
… Sono solo favolette.

Paolo Gatto
pg.gatto@tiscali.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.