In visita alla Città dei libri, nel terzo giorno di lavori

kasa1
Una visione d’insieme de #lacittàdelibri dopo soli tre giorni di lavoro

In attesa di immagini capaci di rendere davvero giustizia alla bellezza de #Lacittàdeilibri, ecco un servizio fotografico realizzato… con i potenti mezzi di Bimbì. Cioè, con i miei. Stamattina sono stato alla Kasa dei libri per vedere all’opera i bambini nella costruzione di un quartiere della città. La quarta A dell’elementare Setti Carraro di Milano ha realizzato una parte del quartiere Harry Potter. 

il quartiere dedicato ad Harry Potter, ni costruzione
il quartiere dedicato ad Harry Potter, in costruzione

Non ho ripreso i bambini in fotografia, ma ecco i librini che, sapientemente realizzati e incollati tra loro, formano le scale di Hogwarts e la prigione di Azkaban. I soggetti li hanno scelti loro, i bambini, con l’aiuto di un’operatrice di Ad Artem. Ho visto giovanissimi “architetti” molto concentrati e anche educati: niente urla nè strilli (le maestre erano vigili!), solo un allegro vociare che faceva da vivace colonna sonora per piccoli creativi all’opera intorno a un tavolone lungo e stretto. Li ho visti pensare, incollare, confrontarsi. Si percepiva curiosità e voglia di fare. “A quest’età la lettura è ancora scoperta e passione” – mi ha detto una delle insegnanti. Insieme abbiamo fatto qualche considerazione sia sulle probabilità di allontanamento in età adolescenziale, sia sull’importanza di gettare un seme da piccoli per avere, poi, lettori adulti. “Il verbo leggere non conosce l’imperativo” – amava ripetere Roberto Denti. Ma se leggere significa aprirsi da giovanissimi alla scoperta o, come in questo caso, alla creatività, allora prima o poi tornerà ad essere considerato un piacere.

città2
Via delle Bugie. Mmm. Che sia il quartiere di Pinocchio?

Venerdi 20 marzo si chiude la prima delle due settimane di lavoro dei piccoli architetti. Da lunedi a venerdi prossimo altre cinque classi elementari completeranno #lacittàdeilibri con il proprio apporto di mattoncini di gommapiuma a forma di libro. Nuove strade, nuovi palazzi e nuovi nomi per le vie completeranno i cinque quartieri avviati in questa prima settimana. Nel week end intanto proseguono le proposte del Teatro del Buratto: percorsi teatrali per il pubblico delle famiglie, che prendono spunto sempre da questa Città in costruzione. Sabato 21, domenica 22 e domenica 29 marzo alle 15.30 e alle 17.

La Kasa dei Libri, Largo De Benedetti 4, a due passi dalla fermata Melchiorre Gioia della metropolitana. La partecipazione ai percorsi teatrali è gratuita, ma è obbligatorio prenotare al tel. 0227002476 o alle mail promozione@teatrodelburatto.it (nel weekend mostre@lakasadeilibri.it)

@GiampRem

Leggi anche: Alla Kasa dei libri, per ascoltare storie e per costruire #lacittàdeilibri

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.