Fantasia e poesia, a teatro per sognare

barca - principe
A sinistra “La barca dei comici” (foto A. Marasco). Al centro e a destra A. Speranza ne “Il Piccolo Principe” (foto S. de Feudis)

Dalla mia rubrica su TuttoMilano di Repubblica del 5/2/2015. “L’unico modo di fare teatro per i più piccoli è quello di farlo per i più grandi” scriveva Giorgio Streher nella sua Lettera al pubblico di domani. E’ pensando a questa parole che Stefano de Luca ha curato la regia de “La barca dei comici”, la fantasia teatrale in scena dal 6 al 26 febbraio al Piccolo Teatro Studio. Lo spettacolo di attori e ombre è infatti ideato per un pubblico eterogeneo di genitori, nonni e bambini (da 8 anni). Dai Mémoires di Carlo Goldoni e da un copione di Strehler, de Luca ha tratto uno spettacolo sulla giovinezza dell’autore veneziano. In particolare su un episodio curioso: un suo viaggio per mare, durante il quale ha conosciuto l’amore, lo stupore e tutta la poesia della “curiosità”, intesa come l’approccio alla vita caratteristico dei comici. Perchè la barca su cui viaggiava, appunto, era di una compagnia di comici. “Il nostro gruppo – spiega il regista – affronta il viaggio armato della propria immaginazione e della capacità di trasformare la scarsità di mezzi in un’esca per la propria creatività”. Debutto venerdi 6 febbraio alle 20.30, repliche anche i sabati le domeniche fino al 25 febbraio (26 per le scuole).

Sempre a proposito di capacità di affascinare grandi e bambini, nel fine settimana c’è un’altra piccola perla. Un classico. E’ la rivisitazione teatrale del “Piccolo Principe” firmata da Chiara Noschese, in cartellone al Teatro Nazionale il sabato e la domenica alle 10,30 fino a maggio. Lo spettacolo riprende i valori indicati nel romanzo autobiografico di Antoine De Saint–Exupéry (1943): la bellezza di cui godere, l’amore di cui prendersi cura e poi ancora la forza dell’amicizia e della speranza. Per i nativi digitali, sempre alle prese con una nuova distrazione, è un’occasione di vederli sfilare in un racconto e di lasciarsi coinvolgere dalla loro attualità.

@GiampRem

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.