Fiamme di sogno scintillano


Il contenuto artistico è un’espressione libera e liberante. Ne vedo uno in tv incastrato dietro le sbarre di uno spot. E’ una vecchia canzone. La ascolto… e mentre vedo le immagini che la scortano (tendenti all’hard, anche se all’ora di cena), penso a com’era la sua melodia da contenuto libero. E penso che “scortando” lui, quelle immagini dello spot vorrebbero scortare anche la nostra immaginazione.

Non m’interessa criticare, ma proprio neanche citare i guardiani di questo contenuto fatto prigioniero. Quello che serve per fare controcultura, infatti, è molto più semplice ed efficace di mille crociate: è aprire la gabbia.

Quindi forza, contenuto… scappa!  

@GiampRem

Questo sito non contiene pubblicità

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un’idea concreta contro l’eccesso di esposizione dei bambini agli schermi?

Iniziamo a staccarci noi adulti

Diamo l’esempio