C’era una volta

Su web archive sono riuscito a risalire fino al 2001, quando il vecchio bimbi.it era ancora l’Isola dei bambini. Ma secondo me Paolo Gatto, a Natale, manda ogni anno la sua favola anche da prima. Grazie Paolo! Prossima puntata: 2015!
GiampRem

paologattoC’era una volta una gallina. Faceva l’uovo ogni mattina.

C’era una volta un bel pensiero che di se stesso andava fiero.

C’era una volta un gran bel gallo bianco, rosso, verde e giallo.

C’era inoltre una contadina. Si occupava della gallina. Il marito, Salvatore, era un gran lavoratore.

Quando il gallo si svegliava sbadigliava e poi cantava: “Chicchirichì, chicchirichì anche oggi siamo qui!”.

C’erano pure il cane e il gatto, il somaro e qualche matto.

C’era un piccolo ruscello, un laghetto ed un orsetto. E, vicino, un prato verde con le pecore ed i buoi, con le mucche ed un carretto.

C’erano tanti contadini senza scarpe né violini. C’erano giovani che ballavano e meno giovani che suonavano. C’erano principi lontani, uomini buoni, banditi e ruffiani.

C’erano vino, birra e pane e speranze un po’ lontane. C’erano tanti chiacchieroni, alcuni simpatici altri birboni.

C’erano servi e pure padroni, gente perbene e tanti ladroni.

Ci si spostava con i carretti, con i cavalli, con le carrozze. C’erano dèi e sacerdoti, medici bravi ed anche cuochi. C’erano pure tante ingiustizie, leggi sbagliate e mali peggiori. C’erano anche tante bugie e gente simpatica che le diceva.

C’era la voglia di migliorare ma era difficile saperlo fare.

C’era, una volta, tutto questo. Con qualcos’altro e tutto il resto. C’era una volta questo e di più e tanto, tanto che non c’è più.

Paolo Gatto

pg.gatto@tiscali.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.