Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? Roberta di Terreno di danza

Il sito non delega la creazione di contenuti a genitori e organizzazioni socie (troppo comodo). Ma nemmeno loro delegano la definizione di senso comune a un “media” e partecipano. Nel limite del possibile… tanto non c’è qualcosa da dire ogni giorno. Tema di marzo: il limite.

terreno-di-danza-1Di Roberta C. Terreno di danza

Il senso del limite può essere inteso e declinato in tanti modi. Posso guardare all’interno del mio territorio che il confine definisce o agli sconosciuti spazi esterni (dove l’erba è più verde?). Per i piccoli riconoscere il limite è riconoscere il confine del territorio, e del territorio corpo! Ed è fondamentale perché porta a riconoscere le identità e costruire l’individuo e l’animale sociale. Poi si cresce e viviamo il limite come una frontiera invalicabile (ci protegge o ci imprigiona? chi ha definito il limite per noi?): ha più valore superarlo o riconoscere la meraviglia del territorio – il mio territorio – che il limite definisce, e che posso esplorare con cura fino a rivelarne ogni potenzialità? Limite è un concetto spaziale: gli spazi interni ed esterni come sempre dialogano a tutti i livelli – la danza può essere una tenace e profonda esplorazione della ricchezza di ciò che sta all’interno dei miei limiti, per scoprire che l’esplorazione stessa allarga sempre di più i confini… se il limite è quello che viene chiamato disabilità a maggior ragione diamo valore a tutta la vita che si manifesta all’interno dei limiti: guardiamo al possibile piuttosto che all’impossibile parole in libertà.

Perchè ti chiediamo di aderire a Bimbì

Tutti gli interventi

Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? Presentazione
Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? Terreno di danza
Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? Mondomusica
Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? Associazione Il Gabbiano
Il senso del limite. Superarlo, conoscerlo… accoglierlo? GiampRem

La zuppa Campbell si presenta! Ad Artem (Ad Artem ha preferito affrontare un tema artistico)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.