Anche Terreno di Danza aderisce a Bimbì

Oggi ho avuto l’ennesima prova della  ricchezza dell’offerta culturale per l’infanzia di questa città. E ho avuto anche la conferma che questa ricchezza fatica ad emergere nella sua interezza. Non bastano i copiaincolla dei comunicati per raccontare tutte queste ricchezze salvaguardando le diversità. Non basta riempire un sito o un giornale di annunci o riempire le caselle di newsletter. Mi sembra di tornare alla preistoria. A quel 1996 quando nacque L’Isola dei bambini, primo sito per la famiglia e precursore di Bimbi.it. Identica la mia disponibilità all’ascolto, identica la consapevolezza che questa ricchezza di contenuti vada salvaguardata e soprattutto raccontata nella sua diversità. Sto verificando, senza alcuna certezza, se è possibile farlo insieme. Senza rivolgermi a chi concepisce un investimento solo in vista di qualche milione di clic perchè questo mi costringerebbe a inseguire argomenti standard. Quel guinzaglio non l’ho voluto su bimbi.it e non lo voglio più che mai qui. Un benvenuto a Terreno di danza, quindi, che ha deciso di aderire a Bimbì. E’ l’adesione numero  diciotto. Mi piace dare questi numeri. Danno l’idea che c’è spazio, che si sta larghi e ci si può conoscere meglio. Per numeri milionari, affollatissime impressions e mucchi di  pay-per-click citofonare altrove.

http://www.bimbì.it/20/10/2012/adesioni-a-bimbi/

@GiampRem

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.