Ragazzi, l’arca parte alle otto. Direzione: la città teatro dei bambini

Se volete rovinarvi la sorpresa andate su youtube e sbalorditevi pure.  Però non fate vedere il video ai bambini. Almeno se siete di Milano e dintorni, loro, i bambini, li dovete portare in piazza Duomo, annunciando che proprio lì sotto le guglie, quel giorno capiterà  qualcosa di molto poco prevedibile. Se non addirittura di giraffesco. E allora tutti a pensare alle spilungone  giraffe degli spagnoli del Xirriquiteula Teatre che sabato 13 ottobre faranno shopping tra i negozi del centro. A quelle testoline pezzate che si abbassano fino ad altezza di bambino e agli occhi di questi ultimi che si riempiono di meraviglia. Un momento, mica mordono vero? No che non mordono. Anche se si muovono con una naturalezza da far invidia agli autori della DreamWorks (altro che Madagascar), le giraffe sono finte. E’ tutto il resto, invece, ad essere assolutamente vero. E’ vero, cioè, il cartellone di eventi per bambini con cui il Teatro del Buratto posa la prima pietra della nascita della Città Teatro dei bambini, il  progetto che coltiva, con pazienza, da anni. E se Milano diventasse una città/palcoscenico diffusa? Se succedesse allora ci sarebbe un punto di riferimento, che attualmente sarebbero le sedi gestite dal Buratto stesso (Milano, Cormano e Cinisello Balsamo, ma c’è un’area in zona Maciachini che il Comune potrebbe assegnare ad hoc) e una rete estesa di organizzazioni culturali capace di incrociare il proprio pubblico e allo stesso tempo di promuovere un’offerta molto forte. Oltre al Teatro del Buratto, la Città Teatro dei Bambini in questo momento comprende Elsinor Sala Fontana, Anteo Spazio Cinema, il Mic Museo Interattivo del Cinema, l’Associazione Bruno Munari e La Libreria dei Ragazzi. Non sarà ancora un panorama completo, ma un’ottima rappresentativa della cultura per l’infanzia, come si vede, c’è. E nel week end del 13 e 14 ottobre ciascuno di loro porterà il proprio contributo dalla propria sede, a rafforzare l’idea di città/palcoscenico che si diffonde, anche se alcune iniziative si svolgeranno sabato stesso in piazza Duomo, tra una passeggiata e l’altra delle giraffe.

A questa pagina del sito ci sono tutti dettagli, date un’occhiata alla ricchezza delle proposte. Tra le tante si segnala l’intervista di Beatrice Masini a Ulrich Hub, autore del testo “L’arca parte alle otto”, sabato alle 18 al Museo del Novecento. Hub ha infatti ispirato Renata Coluccini per la nuova produzione della stagione del Teatro del Buratto, che prende il via domenica 14 al Pime.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Comune di Milano.  Bimbì è media partner  insieme a Radiomamma. Per informazioni tel. 02/27002476.

@GiampRem

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.