Da “Colazione per tutti” qualche spunto creativo per svegliarsi meglio!

Non sono un’esperta di nutrizione, né una laureata in scienze dell’alimentazione. Una cosa però posso assicurarvela: adoro cucinare! Da sempre.

E in particolare amo preparare le colazioni: colorate, allegre, genuine… un po’ come questi plumcake all’uva, che ho voluto reinventare sulla scia nostalgica delle merende spettacolari che la nonna mi cucinava quand’ero piccola. 

plumcake

 Se volete provare anche voi, ecco cos’ho usato per preparare 4 / 5 piccoli plumcake:

  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 2 uova
  • 120 g di farina
  • un goccio di latte (poco poco e solo se vedete che l’impasto è troppo denso)
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 grappolo d’uva (180 g ca.) – in questa stagione il mercato è invaso dall’uva, quindi potete sbizzarrirvi a scegliere la specie che più vi attira!

Come li ho cucinati?
Prima di tutto ho lavato l’uva e l’ho tagliata a pezzettini (e ho eliminato i semi!). In una ciotola ho sbattuto con la forchetta il burro e lo zucchero. Dopo che si è formata una crema spumosa, ho aggiunto le uova, il goccio di latte e infine la farina con il lievito. Ho mescolato, mescolato e mescolato… un po’ di ginnastica non fa mai male! 😉

A questo punto ho incorporato l’uva e messo il composto negli stampini per plumcake, che avevo precedentemente imburrato e spolverato con la farina.
Infine ho infornato a 150° per mezz’ora circa. Una volta freddi, li ho spolverati con lo zucchero a velo…

BUONA COLAZIONE da Laura, amici di Bimbì!!!

PS: se volete qualche altro suggerimento sulla preparazione di questi piccoli plumcake, leggete qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.