Aiuta un guerriero con l’arma dell’educazione

⛵ Segnalato da voi. Oltre 6,4 milioni di bambini al mondo sono rifugiati e sfollati, costretti a spostarsi all’interno del proprio Paese oppure oltreconfine a causa di guerre e altre emergenze. Più della metà lo scorso anno non ha potuto frequentare la scuola (dati UNHCR).

Per garantire a minori rifugiati l’accesso all’istruzione anche in contesti di conflitti e violenze, COOPI – Cooperazione Internazionale realizza interventi di educazione in emergenza, in particolare in Niger, tormentato dagli attacchi del gruppo terroristico di matrice islamica Boko Haram, e in Iraq, dove la guerra prosegue dal 2013.

Per continuare a farlo, COOPI lancia la campagna “Aiuta un guerriero”, alla quale è possibile contribuire fino al 28 gennaio con sms e chiamate al numero solidale 45541. 

Potete sostenere Bimbì senza pubblicità comprando il libro ⛵
+ cultura x l'infanzia - pubblicità = bimbì. Condividi?
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Questa notizia è stata segnalata da:

Nome e Cognome: Anna Tagliabue
Azienda/Istituzione: COOPI - Cooperazione Internazionale
Sito web: http://www.coopi.org/
Email:
Telefono:

 

Lascia un commento

Content not found

The content you are looking for could not be found.