Stilton, gli Egizi e l’uso del sapone nella mostra al Mudec

mudecDalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Non è un caso che i bambini si raccolgano intorno al pannello dalla forma di stele, su cui è raffigurato quel bizzarro egizio con gli occhialini tondi sul naso. Che ci fa Geronimo Stilton al Mudec, di fianco a reperti archeologici di tremila anni fa? Beh, fa due cose. Racconta la vita dell’antico Egitto con un linguaggio adatto ai più piccoli e dice che l’accesso alla cultura è un fatto che riguarda loro “come” gli adulti. Né più, né meno. La mostra s’intitola “La straordinaria scoperta del Faraone Amenofi II”, che visse tra il 1427 e il 1401 a.C. e in tutte le sezioni Geronimo fa la sua divertente “lezione” da un pannello appeso alla parete. Nella sala dei sarcofaghi e delle mummie sembra paralizzato dalla paura. Così, mentre si fanno due risate, i bambini leggono e imparano come funzionava il processo di imbalsamazione. Nella sala dove sono esposti i gioielli c’è una curiosità: gli antichi Egizi dell’alta società erano molto attenti all’igiene e alla cura del corpo. Dal pannello fissato alla parete azzurra Stilton spiega che “si spazzolavano i denti con il bicarbonato, usavano olii profumati per il corpo e il kohl, una pasta nera, per truccare gli occhi”. Un po’ per bellezza, un po’ per proteggersi dalla luce solare. A proposito di igiene e salute, sabato 25 (ore 11) e domenica 26 novembre (ore 16) il Mudec  attiva un percorso speciale per le famiglie dal titolo “Bolle d’oro blu“, che nasce da una collaborazione tra Mudec Education,  Il Gufo e Oxfam. Si parte con una visita animata alla mostra e dall’importanza che gli Egizi attribuivano all’igiene, per imparare poi le proprietà del sapone: quelle chimiche e detergenti prima di tutto, ma anche quelle creative artistiche, viste le incredibili bolle e le opere creative che con il sapone si riescono a creare. Il ricavato  delle iscrizioni agli atelier andrà a sostegno dei progetti di Oxfam, una no profit che opera per prevenire la diffusione di epidemie nel mondo.

Via Tortona 56, www.mudec.it, ingresso solo mostra 9/11/13 euro, ma ci sono diverse riduzioni per le famiglie. Attività del 25 e 26: iscrizione obbligatoria su http://oxfam.it/laboratori-bolle-blu

GiampRem

Come tutto il sito, anche questo post si finanzia solo con la vendita del libro ⛵
+ cultura x l'infanzia - pubblicità = bimbì. Condividi?
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento