Storie e avventure al cinema, per sentirsi felici

spirouDalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Hanno scelto un tema che sa di leggerezza – la felicità – forse perché è il più indicato per celebrare due compleanni storici: i settant’anni della Cineteca italiana e i dieci del Festival Piccolo Grande Cinema. Quest’ultimo apre venerdi 3 novembre alle 20,30 al Mic con le avventure del piccolo Spirou, ragazzino intraprendente e sensibile che a proposito della sua felicità ha un’idea molto chiara (poi anche domenica 5 alle 15 allo Spazio Oberdan). Nonostante si appresti a confermare la tradizione di famiglia e a diventare ascensorista in un hotel, sa perfettamente “cosa” vuole: scrivere. E soprattutto “chi” vuole: una certa Suzette. Capita, tuttavia, che la felicità di diventare grandi passi da qualche  strettoia, come la poca elasticità di certi adulti. Anche il Festival è diventato grande. In questa decima edizione si presenta con 21 anteprime, comprese quelle per gli adulti, e diversi atelier creativi, cui si aggiungono conferenze, seminari e proposte per tutti i gusti. La “Opening Night” di venerdi 3 si conclude con la “Notte al Museo”, per la quale sono disponibili venti posti. Ma il calendario di Piccolo Grande Cinema è pieno di sorprese. Sabato 4 alle 15, allo Spazio Oberdan, c’è la presentazione del progetto “Cattivissimo Mic Club” che parte a gennaio: l’idea è di attivare una rete di giovanissimi (11-14 anni) appassionati di cinema. Sabato 11 segue la proiezione di “A merenda con la volpe” che si chiude con una merenda “boscosa”. Inoltre, spicca la presentazione dei corti che i bambini e i ragazzi hanno girato durante i campus estivi. Tra gli altri titoli adatti ai bambini in cartellone c’è anche “Ad altezza d’occhi“, un film sul tema dei diritti delle persone con disabilità (sabato alle 16,30 allo Spazio Oberdan). Il film d’animazione “Nut Job: tutto molto divertente” è invece un'”anteprima solidale” per la costruzione della Sala cinema sensoriale all’ospedale Niguarda: domenica 12 alle 15 allo Spazio Oberdan.

Spazio Oberdan: via V. Veneto 2, MIC: viale Fulvio Testi 121, Area Metropolis 2.0: Paderno Dugnano

@GiampRem

Come tutto il sito, anche questo post si finanzia solo con la vendita del libro ⛵
+ cultura x l'infanzia - pubblicità = bimbì. Condividi?
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento