Sforzinda, da Leonardo ai giochi antichi

sforzindaDalla mia rubrica “Bambini” su TuttoMilano di Repubblica. Non saranno così prestigiosi come quelli di Leonardo, ma un loro “Codice”, in fondo, anche i bambini lo possono scrivere. A Sforzinda, la sezione didattica del Comune di Milano nel Castello Sforzesco, ne sono così sicuri  da aver scelto di dedicare proprio al Genio fiorentino uno dei sei percorsi estivi per i piccoli. Si chiama “Inventiamo con… Leonardo da Vinci” ed è in agenda per tre week end: 8-9 luglio, 22-23 luglio e 2-3 settembre. A guidare i bambini in questo gioco dal sapore rinascimentale pensa la cooperativa ABCittà, che ha ideato tutto il progetto estivo. Prima c’è la presentazione del Codice Trivulziano, conservato al Castello, ai giovani artisti (6/13 anni). Poi tocca a  loro dividersi in gruppi e creare il Codice… di Sforzinda, che alla fine sarà rilegato  in un volume finale e donato a Sforzinda stessa. Per tutti i fine settimana fino all’1 ottobre quest’attività continuerà ad alternarsi ad altre cinque: in “Stemma di famiglia” si gioca a immedesimarsi in una famiglia medievale, “Giochi antichi”  prevede sfide tra dame e signori d’altri tempi, mentre in “Cerimonie al Castello” ci sono semplici canovacci teatrali da allestire. Ma c’è spazio anche per i piccoli architetti capaci di progettare la propria città ideale e per chi vuole provare qualche passo di danza su ritmi di sette/ottocento anni fa, così diversi da quelli attuali e proprio per quello così curiosi da scoprire. Sorpresa per i bambini e i ragazzi che in agosto restano a Milano: le proposte di giochi di sabato 12 e domenica 13 proseguono anche lunedi 14 e martedi 15. Il cartellone di eventi di ABCittà s’intitola “Per un giorno… in un castello medievale”. Le attività ludico-educative sono per bambini accompagnati da adulti: si prevedono momenti di interazione che coinvolgono tutti i partecipanti.  Ogni giornata ha due turni: il primo dalle 14 alle 16, il secondo dalle 16 alle 18.

@GiampRem

Come tutto il sito, anche questo post si finanzia solo con la vendita del libro ⛵

 

+ cultura x l'infanzia - pubblicità = bimbì. Condividi?
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento